Incontriamo il genio e la bellezza che si esprimono nelle Opere Sociali italiane

Le Opere Sociali rispondono ai bisogni delle persone che incontrano, creano relazioni educative e di accoglienza; generano bellezza.

Sono esperienze eccezionali da visitare, da conoscere, da incontrare.

Vogliamo moltiplicare la possibilità di “toccare con mano”, perché è questa la forma più diretta per conoscerle veramente.

Expo rappresenta una opportunità di incontro tra soggetti e culture differenti.

Ci fornisce pertanto lo spunto per questa iniziativa, che vuole portare persone di ogni parte del mondo a conoscere quella parte del genio italico che si esprime nelle opere sociali.

Si tratta di Opere Sociali collocate su tutto il territorio italiano, che operano nei seguenti settori:

-          Educazione e formazione

-          Assistenza e accoglienza

-          Inserimento lavorativo di persone in difficoltà

-          Percorsi di riabilitazione

E tanti altri

Abbiamo scelto Opere Sociali nelle quali sia centrale l’attenzione alla persona e la tensione a educare e rieducare attraverso la bellezza.

Opere antiche e nuove, ma attente all’evoluzione dei bisogni e dunque innovative e fantasiose, mai ferme, sempre tese a cambiarsi per cambiare.

L’Opera d’Arte incontra l’Opera Sociale

Nelle città italiane più conosciute per la loro ricchezza artistica e architettonica, la visita alle Opere Sociali sarà inserita all’interno di visite guidate al Patrimonio Artistico, organizzate da Associazioni Culturali delle varie città.

Anche le visite guidate avranno quale filo conduttore la scoperta del genio che si esprime nella realizzazione delle Opere Sociali.

Le nostre viste seguiranno le tracce di Don Bosco, di San Filippo Neri e di molti altri protagonisti della nostra storia.