Cascina Praie

Decine di Opere Sociali nel territorio italiano

"Fa che tutto possa esistere!" Il nostro scopo è il protagonismo di ogni persona nel mondo del lavoro e della società civile Protagonisti, cioè persone libere e responsabili

  • cascina praie

Cascina Praie

Cascina Praie si occupa di Creazione di opportunità occupazionali per persone svantaggiate con attività di agricoltura sociale

Beneficiari: disabili, carcerati, immigrati, dipendenze

Durata stimata della visita: 45 minuti

Lingue disponibili per l’accompagnamento durante la visita: Italiano – Inglese

Programma di massima:

Visita della cascina, delle serre, laboratorio trasformazione, progetto filiera corta

Giorni e orario di visita: dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,00

Per sviluppare l’attività di inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati nel 2008 il Consorzio Copernico ha acquistato Cascina Praie e l’ha messa a disposizione del territorio per progetti di utilità sociale in agricoltura.

Nel corso degli anni, la cascina ha ospitato persone con svantaggi di tipo fisico, cognitivo e sociale ed è regolarmente utilizzata come sede di sperimentazione di tirocini di persone disabili e svantaggiate.

Cascina Praie è una struttura ricavata da uno storico fabbricato agricolo situato a 1 km circa dall’abitato di Salerano C.se.

E’ uno stabile di ampia metratura con annessa pezzatura di terreno, serre per circa 4.000 mq. e ampi locali interni. E’ un luogo che ha visto concretizzarsi progetti I-RUR all’epoca di Adriano Olivetti e dalla metà degli anni ’80 vi si è iniziato a svolgere attività sociali.

Oggi si svolgono i seguenti servizi: Coltivazione agricola dei terreni e delle serre per la produzione di ortaggi. Attività di catering e refezione nelle cucine della cascina.

Progetto “Filiera corta” che approvvigiona settimanalmente 155 famiglie del territorio canavesano di frutta e verdura stagionale e biologica a km0 prodotta da aziende agricole locali, promuovendo pratiche di consumo critico, favorendo la creazione di posti di lavoro e contribuendo al contenimento dei costi e alla riduzione degli imballaggi. La preparazione delle cassette e la distribuzione delle stesse è eseguita da soggetti con disabilità o difficilmente occupabili.

Progetto BO.A. (Borsa Amica) che fornisce beni alimentari recuperati dalla grande distribuzione perchè invendibili per sostenere circa 200 famiglie in situazione di bisogno e occupando persone con difficoltà di inserimento nel mondo del lavoro. Progetto “Laboratorio vegetale” finalizzato alla produzione e vendita di marmellate e composte e verdura prodotta in cascina in collaborazione con il carcere di Ivrea e l’inserimento al lavoro di detenuti. Attività di progettazione, manutenzione e cura di aree verdi.

Attività: .
   

dove mangiare?

dove dormire?

come muoversi?